Sarò breve e circonciso come diceva qualcuno…

A differenza di tutti gli altri che dicono che quello che succede all’addio al celibato non si può dire, io sono qui proprio a raccontarvi nel dettaglio tutto quello che è stato l’addio al celibato del nostro capitano, che come potete vedere dall’immagine in evidenza non si è tirato indietro agli scherzetti dei suoi compagni di squadra e ancor prima amici!

Vestito da Gesù ha fatto di tutto, ha moltiplicato pani e pesci, ha camminato sull’acqua, ha professato il verbo (solo uno perchè tutti non li conosce) e ha portato le sue parabole fino in riva al lago di Garda. Tutto con la sua croce in spalla!

Essendo stato un evento tanto eccezionale (non capita spesso di vedere Gesù che cammina per le strade in via crucis) la gente si fermava per chiedere miracoli e selfie. Non sto neanche a dirvi della soddisfazione regalata a tutti ogni qualvolta soddisfava qualunque desiderio espresso dai fedeli!

La giornata si è poi spostata in riva al lago, e il festeggiato è stato accompagnato da momenti di relax, divertimento e di cultura lacustre, tutto all’insegna della raffinatezza, della classe e della delicatezza che ci contraddistingue.

Peccato solo per quella tempesta magnetica che si è abbattuta in quella zona proprio il venerdì sera, altrimenti avremmo avuto anche testimonianze multimediali. Vabbè dai… andate sulla fiducia!

Ti vogliamo bene Capitano! Ma non ti preoccupare, non è ancora finita…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.